Massimo Policardi
logo_piccolo2
Operatore Shiatsu FISieo
Copertina
"Ciò che si può offrire agli altri è solo il frutto della propria pratica"
Thich Nhat Hanh 

Lo shiatsu nei nove mesi

11/06/2016, 15:17

Lo-shiatsu-nei-nove-mesi

Nel Giappone tradizionale e in molte società preindustriali, la gravidanza era un periodo in cui la donna veniva incoraggiata a prendersi maggiormente cura di sé...

11/06/2016, 15:17

shiatsu in gravidanza, shiatsu nei 9 mesi, benessere in gravidanza



Lo-shiatsu-nei-nove-mesi


 Nel Giappone tradizionale e in molte società preindustriali, la gravidanza era un periodo in cui la donna veniva incoraggiata a prendersi maggiormente cura di sé...



Nelle culture tradizionali e in molte società preindustriali, la gravidanza era un periodo in cui la donna veniva incoraggiata a una maggior attenzione verso di sè. In particolare nella cultura tradizionale Giapponese,  lo Shiatsu venivano spesso offerto come supporto.  

Sebbene le donne continuassero a lavorare lo facevano in ambienti adattabili ai loro bisogni. Nella nostra cultura, quanto detto succede raramente, spesso le donne lavorano in ambienti che ignorano il loro stato  considerandolo una fonte di disturbo.

L’attenzione, l’energia individuale (il Ki), è allontanato dai bisogni del corpo.

Nel linguaggio delle antiche filosofie estremo orientali, la forza vitale si configura e polarizza in una sfera più Yang (+maschile); orientata verso la performance e il massimo rendimento. E’necessario tenere in considerazione che la gravidanza è un fenomeno prevalente yin, fino ad oggi tipicamente femminile!


"Se lo stile di vita non si adegua al momento, la forza vitale si deve frammentare tra le esigenze lavorative, quelle del corpo e quelle del bambino." 



Inevitabilmente si manifesta uno squilibrio psicofisico: perciò è molto importante per una donna che lavora fuori casa, in ambienti poco adatti alla sua condizione, trovare un sostegno che possa aiutarla in questo periodo della vita.

Il riequilibrio indotto dallo shiatsu offre una naturale soluzione a molti disturbi, permettendo per quanto possibile e in relazione allo stile di vita, un decorso armonico e sereno. 


"Lo shiatsu armonizza e stabilizza la condizione emotiva della donna in gravidanza"



Esiste prova dell’azione generale dello shiatsu in gravidanza: Uno studio condotto su 26 donne, che hanno ricevuto un trattamento shiatsu di 20 minuti per 2 volte alla settimana ha dimostrato:

  • Diminuzione dell’ansia 
  • Abbassamento del livello degli ormoni dello stress
  • Miglioramento dell’umore
  • Sonno più sereno
  • Affievolimento del mal di schiena
  • Minori complicazioni ostetriche e postnatali, compresi una riduzione dei parti prematuri.  

 (Fonte: Shiatsu for midwives -S.Yates E


Per la fisiologia energetica, ogni disturbo è rappresentato da un’alterazione della circolazione dell’energia, del "Ki" (flusso vitale). Il sintomo manifesta il tipo di alterazione, che in genere riguarda un’organo/viscere specifico. Per quanto possibile, si interviene attraverso la stimolazione dei percorsi energetici più opportuni per ristabilire un equilibrio accettabile. Di seguito alcuni esempi dei disturbi più frequenti, che di solito caratterizzano la gravidanza.


Nausea e malesseri mattutini della gravidanza


In gravidanza, la riduzione della motilità gastrica e gli squilibri neurovegetativi risultano essere fisiologici, tutti elementi che concorrono a generare le fastidiose nausee mattutine.   

Dal punto di vista energetico la nausea e i malesseri mattutini, sono legati principalmente all’energia dello stomaco che non riesce ad andare verso il basso. 

Lo shiatsu di per sé è gia un ottimo regolatore del sistema neurovegetativo, in più è possibile intervenire su una serie di punti aree e zone per favorire la discesa del Ki, contribuendo alla riduzione del disturbo.

Mal di schiena 


Nella dialettica dei 5 elementi, l’acqua è l’essenza della vita e la colonna vertebrale e governata da questa frequenza energetica. Osservando attentamente le sue curve, la fanno assomigliare ad un onda.
La colonna vertebrale offre il più importante supporto fisico ed emotivo del corpo, ed è una zona in cui spesso si concentra la tensione e il carico della vita della persona. 

Un meridiano molto importante passa ai lati della colonna, i punti che lo compongono sono collegati al sistema nervoso e a tutti gli organi del corpo. Lo shiatsu, per mezzo di pressione progressive lungo punti specifici favorisce la risoluzione del disturbo incrementando l’ equilibrio psicofisico globale.

Mal di testa 


Spesso è associato alla risalita eccessiva dell’elemento legno che si blocca nel collo e nelle spalle. E’ strettamente legato all’energia acqua troppo debole, vuoi per costituzione o per stile di vita.nIn altre parole si stressano troppo le proprie risorse vitali in un momento in cui si dovrebbe amministrarle con molta attenzione e consapevolezza. Lo shiatsu attraverso un approccio mirato, aiuta ad evitare l’instaurarsi di questa disarmonia.  

Insonnia 


L’insonnia è determinata da uno sbilanciamento dell’energia fuoco. Il fuoco ha a che fare con il cuore e con il sangue. 

In gravidanza il volume del sangue aumenta, il cuore e il sistema circolatorio da un punto di vista fisico sono sottoposti ad uno sforzo maggiore. Per la medicina cinese il cuore, non ha solo una funzione fisica,  è la dimora dello shen, dell’aspetto mentale della nostra esistenza. 

Se il cuore e il suo ki, non sono in equilibrio lo shen durante la notte non può dimorare nella sua casa (il cuore). Lo yang non rientra nello yin, il sonno diventa disturbato, si fatica ad addormentarsi oppure il sonno non è stabile, ci si risveglia frequentemente. Attraverso il riequilibrio dell’energia fuoco la relazione tra lo yin/yang si bilancia e la qualità del sonno migliora.

Shiatsu nel periodo post-natale 


Per la madre il parto rappresenta, come condizione naturale, una perdita importante d’energia vitale, in particolare di yin (le acque, il feto, il sangue) e di "jing" (energia profonda) instaurando una condizione di vuoto temporaneo, che può esprimersi come spossatezza, stanchezza.

In occidente si dice in modo banale e sbrigativo che dopo il parto, la donna è "stanca" al contrario da quanto detto si può capire come la visione orientale sia molto raffinata e dettagliata, e possa dispiegare una serie d’interventi a livello energetico per restaurare una condizione ottimale.

Il giusto riposo, l’alimentazione l’avere cura e attenzione verso sè stessa sono elementi che concorrono ad un recupero psicotico ottimale. Lo shiatsu può rappresentare un ingrediente di notevole importanza per i completo recupero psicofisico della neo-mamma.


Massimo Policardi 
Operatore Shiatsu iscritto al Registro Operatori Shiatsu FISieo  
Registro Operatori Shiatsu Gestante 



Se le informazioni contenute in questo articolo, possano essere utili ad altre persone, condividile nel tuo social network preferito. Il tuo contributo è molto importante. 

Lascia un commento se vuoi, è molto utile sapere se c’è qualcosa che ti ha dato qualche spunto e se ci sono degli aspetti che desideri approfondire. Grazie!

Puoi anche iscriverti alla NEWSLETTER, riceverai direttamente sulla tua casella e-mail gli ultimi POST e altro ancora-






1

Desideri maggiori informazioni oppure vuoi prenotare un appuntamento?Contattami tramite il form sottostante o ai seguenti recapiti:

​+39 340 57.88.975

Viale Italia 196 - Conegliano 31015

info@shiatsuconegliano.com

Create a website